Con Astolfo e l'Ippogrifo sulla Luna, tra le ampolle. Alla ricerca delle #cosePerse

La Befana e l’imperfezione che si fa incanto

La Befana e l’imperfezione che si fa incanto

Ci sono anche le mele raccolte dall’albero, quelle perfette. Ma ci sono anche le mele rotolate a terra, quelle tutte ammaccate.
Quelle che si sono lasciate andare, che hanno mollato la presa. Che sulla buccia raccontano i segni dell’atterraggio. Del movimento.
La perfezione spesso è il risultato della stasi, come quella mela che non ha avuto il coraggio di lasciarsi andare e rotolare.
È stato bello restare appesi dentro queste feste, anzi bellissimo. Ma adesso sono pronta a rotolare…

E io alla Befana le voglio particolarmente bene.

Lei ti racconta una fine ma con dolcezza.
Ti racconta il coraggio di mollare la presa dalla perfezione dei giorni di festa per rotolare dentro all’arcano della quotidianità senza paura dei segni che ti possono intaccare.
Ti racconta che, se molli la presa, ricomincia tutto.
Ti racconta l’imperfezione che si fa incanto.

{Che poi ogni giorno finisce.
Che poi ogni giorno comincia} .
🍎🎉🍎🎉🍎


(E poi vabbhè da un melo non ci casca un pero, ipse dixit)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.