Avvento. Il mio nome qui

Avvento. Il mio nome qui

10 di 25 Io vivo in uno di quei posti, che l’Italia è piena, da cui a un certo punto te ne devi andare.Non perché vuoi, no.Perché resta una soluzione possibile a molte assenze evidenti. È una terra che è così da sempre, la mia. 

Avvento. Facciamo che rallentiamo

Avvento. Facciamo che rallentiamo

9 di 25 “Allora hai finito?”“No nonna. Aspetta un attimo”“Vai a mettere su il minestrone che viene tardi”“Sì nonna, porta pazienza, appena ho finito ci vado”“Sei troppo lunga: il minestrone deve cuocere e non gliene frega niente della pazienza”“Nonna guarda che il minestrone per me 

Avvento. Ho questa cosa col Natale

Avvento. Ho questa cosa col Natale

8 di 25 Hai camminato a lungo dentro ai miei pensieri eppure i tuoi passi sono appena iniziati.Non ci sono ancora orme sulla terra che ti raccontano eppure le tue tracce sono già impresse indelebili, così abbondanti, nei 300 grammi di muscolo che occupano lo 

Avvento. Selfies for introverts

Avvento. Selfies for introverts

6 di 25 Sai quella storia che ogni tanto viene voglia di cambiare e si comincia dai capelli? Ecco.Io ho tinteggiato con quelli (i miei capelli) la cucina, mobili compresi. È venuta abbastanza bene (la cucina) ma per non vedere troppo le imperfezioni bisogna guardarla 

Avvento. Semina il bello

Avvento. Semina il bello

5 di 25 Ho seminato sempre parecchie cose, anche le zucchine che poi ho raccolto.Ma ho seminato anche certe cose che poi non ho raccolto. Perché uno semina e pensa di raccogliere ma poi in mezzo c’è il tempo degli imprevisti e delle probabilità. Del 

Avvento. Raccontati sempre

Avvento. Raccontati sempre

4 di 25 Di questi giorni mi piace mangiare i pistacchi. Se mi devo raccontare bisogna che cominci da loro che della mia infanzia sono stati i protagonisti.Io sono quella che ha giocato centomila partite a Monopoli con il cugino #LucaRino (a destra, ndr) e che le 

Avvento. The quiet winter

Avvento. The quiet winter

3 di 25 Se penso alla quiete io ci arrivo solo Lontanamente vicino, per indole.Che se dovessi somigliare a qualcosa allora mi vedrei bene come l’acqua di un torrente così. Quella che la guardi e pare pure beata e calma, ma lavora incessantemente e si 

Avvento. Vivo di particolari

Avvento. Vivo di particolari

2 di 25 A concentrarsi meglio a pensare ai doni. Non quelli da ricevere al termine di questo Avvento, no.Quelli già ricevuti. Quelli che sono ancora da scartare, spesso, che sono stati dimenticati chissà dove. •Dentro• I propri doni, quei talenti speciali che abbiamo tutti.Che 

Avvento. Poesia qui

Avvento. Poesia qui

1 di 25 Sono sempre loro, i colori, anche nel grigio della pioggia.Ma si erano confusi, mescolati.Sono sempre loro, i colori, anche nell’arcobaleno.Quando però, invece che confondersi, si erano stretti vicini in un abbraccio.E allora li riconosci uno a uno. È bello. Distinguere il biscotto 

Fedeli a se stessi

Fedeli a se stessi

Che poi caro castagno ammettilo: qualche domanda te la sei fatta anche tu! Tipo quando il ciliegio lì di fianco a te aveva tutti quei frutti rossi e tu niente. Che ti chiedevi: “ma come mai?” Dentro quel tempo di fine primavera in cui ci