Ultimi Post

La pecora è con la Giordy

La pecora è con la Giordy

⛔️Attenzione: questo post potrebbe risultare offensivo e/o lesivo per l’interpretazione iconica di fatti realmente accaduti. Si suggerisce di non proseguire la lettura ai soggetti particolarmente sensibili. BUM⛔️ 🐑🌲 “La pecora è nel bosco BUM 🎶. Dai dammela qui” “Finisco di allattare e te la do,…

La storia di fare la Mamma è diversa

La storia di fare la Mamma è diversa

La storia di fare la mamma è diversa. Perché uno, ad esempio, dice: ciao, faccio l’infermiera. Uno dice ciao faccio la parrucchiera. Ciao faccio la fiorista. Prima impara, prende il titolo di studio, e poi fa. Invece qui è diverso: ciao faccio la mamma. Cominci…

Tutto questo è tuo

Tutto questo è tuo

Le ho preso la mano e le ho detto tutto questo è tuo.
Eravamo davanti a una montagna di vestiti da lavare.

Capito?
Io penso che l’amore passi anche da lì:
Dal •mi prendo cura di te• punto e renderla la certezza che muove il presente.


Poi l’ho portata fuori a vedere la nostra montagna, invece.
Che il Pradaccio, vicino alla cima, è tutto innevato.
Lì dove ci portava a pascolare le bestie la Tina.
Io invece ci porto voi, te, ogni volta che riesco.

Capito?
Io penso che l’amore passi anche da lì:
Dal farsi bastare quell’•ogni volta che riesco• e renderla l’ipotesi confortante del futuro.

E mentre ero lì, nel freddo pungente, ho realizzato che non ho più il mio adorato fuoristrada, che però non era mio ma di AbbiFede. E infatti AbbiFede l’ha venduto. E quindi come ci torno su al Pradaccio?! E allora niente AbbiFede me l’ha spiegato come fare: “te ne compri uno!”.
E adesso me lo compro proprio, che pazienza tutto ma la Montagna io la devo raggiungere.
Capito?
Io penso che l’Amore passi anche da lì:

Dal trovare il modo •per raggiungere quello che comunque resti•, dove puoi stare proprio bene, e renderla la lezione più preziosa del passato. ❤️

Sai da dove passa meglio l’amore?
Da quelle strade meno battute.
{Dove si arriva meglio con il fuoristrada}
❤️


•Mi prendo cura di te, ogni volta che riesco, per raggiungere quello che comunque resti•

#coseperse

Manifestare

Manifestare

Ciao cara mamma che stai per svenire a letto. Che non hai capito bene cosa hai fatto oggi ma sei sicura di aver fatto qualcosa di molto impegnativo visto che le palpebre ti si incollano in maniera inspiegabile, un po’ come la colla vinilica ti…

Il meglio deve ancora venire

Il meglio deve ancora venire

La mamma Alfa è quella che partorisce direttamente nel talamo nuziale e il suo dolore lo racconta come un sogno, come una grazia. La mamma Omega è quella che partorisce insieme al figlio la certezza che non lo farà mai più. La mamma Alfa è…

Avere Tempo (Avere)

Avere Tempo (Avere)

Che avere tempo, forse non lo si capisce mai abbastanza, è avere tempo.


Perché il tempo ce l’hai punto, ce l’hai come ce l’hanno tutti nella stessa identica misura.


Allora non bisogna desiderare di avere tempo perché è un desiderio sprecato.
Bisogna desiderare di avvertirlo abbastanza quel tempo.
Allora forse si può provare a dire: sì.
A rispondere a quel bisogno che si protrae troppo spesso con la scusa che manca il tempo.
A pensare per bene, con la testa nella domenica sera, a cosa si vuole dedicare questo tempo che abbiamo tutti, per dire sì, io ci sono.
Per dire lo faccio.
Per dire ci vado.


Per dire a quella bambina che eri e a quell’anziana che vorresti diventare che possono abbracciarsi serenamente perché tu sei qui ad ascoltarle e a dire che puoi fare del tuo meglio per essere quello che sei nel tuo tempo, rispettando ciò che eri e ciò che sarai stata.


Tra passato (imperfetto) e futuro (anteriore).


E se ci pensi un po’ meglio, onestamente, il tempo •per essere• (infinito) ce l’hai tutto!
❤️

Buon Anno [eccetera eccetera]

Buon Anno [eccetera eccetera]

Di quelle volte che: “oddio, forse mi sono persa”.Ma non era quando stavi cercando l’indirizzo per l’appuntamento con l’occasione che immaginavi da sempre, no. Era piuttosto quando stavi facendo un discorso con l’amica in compresenza dei figli. Era la normalità. Che invece per quell’appuntamento non…

Avvento 20di25 #hounastoriaperte

Avvento 20di25 #hounastoriaperte

🗒 20 di 25 🗒 La mia fiaba di Natale:•Il caffellatte• Quello nella scodella bianca costolata.Mio padre me lo portava a letto.Mia mamma pure.Mio fratello anche.Da sempre.Mia nonna, invece, mi toglieva tutte le coperte e spalancava la finestra in modo che fosse il freddo a…

Avvento 19di25 #calmfluencer

Avvento 19di25 #calmfluencer

🗒 19 di 25 🗒


Che la calma è saltellare.


❤️
Una cosa non ti rende insofferente a priori, per eredità o abitudine, no.
Una cosa ti rende insofferente quando, da quella roba lì, non riesci a difenderti.


Se hai un’insofferenza precisa non è colpa di quella cosa che te la provoca.
È colpa tua che non hai lavorato abbastanza per imparare a difenderti.


Difendersi non significa necessariamente reagire. Significa essere ben corazzati, per far sì che le cose non ti tocchino (troppo spesso) senza il tuo permesso.

{Che ciao a chi lo sa fare sempre, per piacere possiamo conoscerci?}

Per esempio io mi innervosisco tantissimo quando qualcuno mi dice di stare calma se io sono agitata.
Perché la calma non è che io me la porto dietro in una tasca come una caramella e basta che arrivi qualcuno che me lo ricorda allora la pesco, no.
Anche se “grazie mille del suggerimento”.

È come chiedere a un pero di fare un attimo il melo perché così puoi fare la cotognata.

Funziona che se io sono un attimo agitata è perché ho permesso a qualcosa di entrarmi dentro, qualcosa che spesso non mi ha chiesto il permesso, perché capita, eccome!


Allora me ne sto ferma impassibile a fare i conti in separata sede con quella roba lì.
Per vedere di gestire al meglio l’irruzione.

Ma soprattutto funziona spesso, invero, che io saltello proprio quando sono calma.


Anche se non corrisponde allo stereotipo medio.

Allora nel giorno 19 di questo Avvento ci metto i saltelli.

Saltare sui cliché.
Saltare sui preamboli.
Saltare sulle ovvietà.
Saltare sulle insofferenze.
Saltare sulle mancanze.


Per difendersi sempre meglio dall’irruenza di quello che ti entra dentro quando tu non vuoi.
Che se saltelli lo confondi meglio!


Per una calma che sia l’incanto di lasciar entrare quello che vuoi.
O meglio: chi vuoi!


{difendersi}


❤️
#calmfluencer
#gioiedinatale
❤️
#coseperse

Avvento 18di25 #esercizidibellezza

Avvento 18di25 #esercizidibellezza

🗒 18 di 25 🗒 “Buoni da mangiareBuoni da seccareDa farci il sugo quando viene 🎄Natale🎄Quando i bambini piangono che a dormire non ci vogliono andare”🎶🎶🎶 Non potevo non ripescare in questo •proprio lì• il mio esercizio migliore di bellezza. Quella bellezza che la raccogli…

Avvento 17di25 #aseasonalyear

Avvento 17di25 #aseasonalyear

🗒 17 di 25 🗒 Segnalo alcune strategie per le festività in corso: Distribuite competenze. Allargate il cerchio delle Torte: “È una giostra che va, queste torte che, Girano insieme a noi e non si fermano mai”. Che quante bisogna prepararne in questi giorni? Tra…

Avvento 16di25 #dietroognifotounastoria

Avvento 16di25 #dietroognifotounastoria

🗒 16 di 25 🗒


Educare alla gioia.
Che la gioia si impara.


A inseguirla, ma soprattutto, a riconoscerla.

❤️

Nel giorno 16 di questo Avvento ci metto la vista fronte realtà.
La storia vera.
Quella sopra cui appendere le lucine di Natale e la ghirlanda di abete.

•Quella•

Allora la storia vera è che io inseguo loro mentre loro mi educano alla Gioia!

#dietroognifotounastoria
#gioiedinatale 

❤️ 

#coseperse